Ferrari ibrida: pronti per la fine del mese

di Daniele Pace Commenta

La Ferrari ibrida sarà pronta per la fine del mese. Una svolta epocale, ma necessaria, visto che il futuro dell’auto non sarà più fatto di rombi e motori a scoppio. Intanto Maranello continua ad andare bene, tanto da superare le previsioni. Nel primo trimestre dell’anno, le consegne sono aumentate del 79%. Al Salone di Ginevra c’è stato il lancio della F8 Tributo, ora tocca all’ibrido.

Arriva

La Ferrari aveva sviluppato il concept 599 HY-Kers, ma ora arriva, dopo 12 mesi di collaudi, l’ibrido di grandi prestazioni. Ad annunciarlo, Luis Camilleri:

“Il secondo modello che lanciamo quest’anno sarà presentato in una première mondiale a Maranello alla fine del mese. Una supercar ibrida, una vera bellezza”.

La nuova tecnologia sarà un turbo elettrico, con compressore e turbina divisi, il recupero di energia e il compressore gestito, tutto derivato dal MGU-H adottato in Formula 1.

E la Ferrari inizierà questa strada percorrendola anche con altri modelli, come un V6 turbocompresso con supporto elettrico. Se ne saprà di più a fine anno, con la Ferrari che vuole presentare cinque nuove supercar.

Saremo pronti a sostenere il cambiamento del Cavallino rampante? Certamente no, all’inizio, ma prima o poi ci abitueremo al cambiamento in atto in tutto il settore dell’automobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>