Seat vuole predominare sull’elettrica. Sei modelli in 3 anni

di Daniele Pace Commenta

auto elettrica italia

La Seat si lancia sempre di più nel mondo dell’elettrico, annunciando sei modelli entro 3 anni, anche se non saranno tutti totalmente elettrici, ma anche ibridi plug-in. La sede di Martorell è stata testimone dell’annuncio del presidente della Seat Luca de Meo. Nei sei modelli ci saranno anche quelli del marchio sportivo Cupra.

Le nuove ecologiche

Due delle nuove elettriche sono già state presentate al Salone di Ginevra, ma la commercializzazione avverrà per il 2020. Si tratta della piccola Mii e di un suv, al 100% elettrici. Poi arriveranno la Leon berlina e statio wagon e la Tarraco, in versione ibrida plug-in, e la Cupra Formentor.
Le parole del presidente De Meo, alla presentazione della nuova strategia, sono state chiare, per quanto riguarda gli obbiettivi raggiunti, e quelle raggiungibili. Era presente anche Herbert Diess, AD di Volkswagen, proprietaria del marchio. È la prima volta che l’AD presenzia a questo tipo di conferenza, a dimostrazione della grande scelta di Seat, che condividerà con la casa madre la piattaforma per auto elettriche. Si tratta di una nuova piattaforma per piccole auto, anche se derivata dal Modular Electric Drive Toolkit (MEB) utilizzata già per le auto elettriche più grandi.

Una sorta di versione più piccola per tentare di produrre auto elettriche a prezzi accessibili, entro i 20mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>