Partenza per le vacanze: ecco come affrontare tutti gli imprevisti

di Daniele Pace Commenta

vacanzeLa stagione estiva è meta spesso e volentieri di un gran numero di viaggi. Le località da visitare sono molte, ma organizzare una gita al mare o in montagna è sempre una bella esperienza, soprattutto quando ci sono anche dei bambini. Andare in vacanza significa anche scegliere un mezzo adeguato per farlo: se la località è piuttosto distante, allora è meglio puntare su un aereo, mentre nelle altre occasioni si può optare per la macchina.

Partenza per le vacanze: avete controllato l’auto?

Ecco, nel momento in cui si organizza la partenza per le vacanze, è necessario accertare che la macchina in condizioni perfette per poter affrontare un viaggio abbastanza lungo. Quando non si prendono tutte le dovute precauzioni del caso, bisogna mettere in evidenza come un imprevisto sia sempre dietro l’angolo. Quest’ultimo rischia, però, di rovinare tutti i piani relativi alle vacanze, oltre che perdere tempo per raggiungere la località prescelta. Il mezzo si può arrestare improvvisamente nel bel mezzo della strada: in questi casi, serve mantenere sangue freddo e non farsi prendere dal panico. Infatti, ci sono diverse vie per affrontare questa situazione.

No agli interventi fai da te senza esperienza

Uno dei consigli migliori da seguire è quello di evitare il più possibile le soluzioni fai da te, a patto ovviamente che non abbiate una grande esperienza come meccanici. A meno che il guaio non sia stato provocato dalla foratura di una gomma oppure la sostituzione di un tergicristallo, il suggerimento da seguire è quello di provare a contattare un professionista. Anche lo smartphone può essere particolarmente utile in queste occasioni, dal momento che sono sufficienti pochi tap ed ecco che in breve tempo si può trovare il primo meccanico disponibile. Può capitare in altri casi che il problema emerga in situazioni poco piacevoli, come ad esempio nel bel mezzo del viaggio in autostrada. Una volta che state percorrendo un lungo tratto autostradale, è bene fermarsi di tanto in tanto in modo tale da fare pausa dalla guida, ma anche e soprattutto verificare se tutto funziona alla perfezione. Nel caso in cui sentiate all’improvviso un rumore molto strano, la prima cosa da fare è quella di accostarsi sulla destra il prima possibile. Per scendere dall’auto, però, è meglio dotarsi del giubbetto catarifrangente, per poi collocare il triangolo d’emergenza ad una distanza pari ad almeno una cinquantina di metri dalla propria vettura. Ovviamente, non si deve mai scendere dalla porta di chi guida, ma dal lato del passeggero. Camminare in autostrada è molto pericoloso ed è fondamentale farlo sempre vicini al guardrail, in modo tale da avere una maggiore protezione.

Gomma bucata? Ecco cosa fare!

Nel caso in cui il problema sia rappresentato esclusivamente dalla foratura di una gomma, allora potreste procedere con la sostituzione, ma solamente se avete una certa esperienza per poterlo fare. Qualora il danno derivi da un altro dettaglio, si può proseguire fino ad arrivare alla prima colonnina di pronto soccorso che si trova lungo l’autostrada. A questo punto, sarà necessario premere il tasto del soccorso per poter conversare con un operatore. I soccorsi vanno attesi, in ogni caso, al fianco della propria vettura.

Nell’era degli smartphone, ecco che il proprio dispositivo mobile diventa un aiuto fondamentale quando ci sono dei problemi con l’auto. Rimanere in panne proprio nel bel mezzo di una vacanza non è certo il massimo, ma poter ricevere un adeguato aiuto nel più breve tempo possibile è molto importante. Nel caso in cui siate dei soci ACI oppure abbiate un contratto di assicurazione che garantisce un adeguato livello di tutela, dovete chiamare fin da subito il numero di emergenza.

Surriscaldamento del motore

Un altro guaio che può insorgere piuttosto di frequente è quello del surriscaldamento del motore. Nella maggior parte dei casi tale problema può essere collegato al fatto che il livello del liquido di refrigerazione non è sufficiente. In questo caso, la soluzione è molto semplice: una volta che si è raffreddato il motore, bisogna verificare il livello di tale liquido. Per rabboccarlo, è sufficiente usare anche dell’acqua. Sulle piattaforme come YouTube c’è la possibilità di trovare tanti video molto utili allo scopo. Aspettando i “rinforzi”, si può cercare di rendere un po’ più piacevole l’attesa, magari giocando ai casinò online. Il gioco della roulette Netbets, ad esempio, è uno dei più divertenti: il casinò NetBet è sicuro e affidabile, grazie alla licenza Aams e alla certificazione eCOGRA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>