Il segmento dei camper sempre in ascesa

di Daniele Pace Commenta

camper

Anche il 2017 è stato un anno record per il segmento dei camper, in particolare per l’Italia. Il nostro paese è infatti uno dei produttori protagonisti, con un mercato in ascesa e veicoli di grande qualità.

Il 2017 ha visto un incremento produttivo del 43% in più rispetto all’anno precedente. Un dato record, che ha visto 21.712 camper prodotti, rispetto ai 15.143 del 2016.

Le immatricolazioni

Record naturalmente anche per le immatricolazioni che balzano del 20% rispetto al 2016. Sono state 5.099 le nuove immatricolazioni. I produttori gongolano, così come i lavoratori, più di 7mila. Un mercato che fattura più di un miliardo di euro l’anno.

E il primo semestre di quest’anno conferma la crescita, con il 16% in più delle immatricolazioni e il 13% in più della produzione.

A comprare di più è il Nord Italia che acquista il 59,5% dei camper, tra nuovo e usato. Le immatricolazioni totali salgono del 77,1%.
Al Centro va il 26,8% del mercato degli autocaravan e il 31,9% dei caravan. Qui va più l’usato mentre avanza il Sud con il +11% dei nuovi caravan.

Rallenta l’usato che segna una contrazione del 4,2% rispetto al 2016. Infine le esportazioni. Il nostro paese produce veicoli camper di alta qualità molto stimati all’estero.
Sono 18.414 i veicoli esportati nel 2017, grazie anche ad un mercato europeo stimolante. Nel continente infatti, sono 110.742 le nuove immatricolazioni nel 2017 (+14,8% annuo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>