Ferrari SP38. La nuova nata per un solo cliente

di Daniele Pace Commenta

Ferrari SP38

Il Cavallino ha inaugurato con una piccola cerimonia la nuova Ferrari SP38, uscita dal programma “One-Off” dedicato a chi non si accontenta di avere una Rossa come gli altri.

Non è certo una novità, e in passato a Maranello arrivavano le richieste più strane, per personalizzare la propria Ferrari in un modello unico, da quella per Agnelli a quella per Gheddafi.

Modelli che non venivano pubblicizzati, anche per le loro caratteristiche troppo particolari (Agnelli se la fece fare con tre sedili anteriori e la guida centrale), ma sempre realizzati per accontentare i milionari più vezzosi.

Oggi invece, queste stranezze si pubblicizzano, e il programma “One-Off” serve proprio a realizzarle.

L’ultima nata

L’ultima nata è la SP38, fatta per un cliente amante delle corse. Costa circa un milione, ed è unica. una biturbo con doppi intercooler, ispirata alla F40 ma con un telaio più simile alla 488, anche se qui la massa è stata spostata sulle ruote posteriori.

Esteticamente è grandiosa, con forme geometriche precise. Una carrozzeria cuneiforme soprattutto davanti, e un posteriore coperto, invece che con il grande lunotto per il motore a vista di altre grandiose Ferrari nate solo per correre. Poi i passaruota allargati, i fari più fini, anzi finissimmi, e la maxi presa d’aria laterale ripresa dalla 488 GTB.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>