BMW Serie 2 Cabrio: fresca, rilassante e sublime

di Alba D'Alberto Commenta

Ispirata dall’estate: con la capote aperta la parte anteriore della BMW Serie 2 Cabrio appare ancora più grintosa, le linee di spalla più atletiche e la parte posteriore più imponente. E per l’inverno? È pur sempre la macchina ideale. 

Anche quando è chiusa, scrive ancora l’azienda automobilistica, la BMW Serie 2 Cabrio conquista con le sue linee dinamiche e le sue proporzioni sportive e, grazie al suo soft top con colore in contrasto, emerge il suo talento che le permette di dominare il vento ed emozionare. Per offrire il massimo piacere di guidare. Il design esterno diventa emblematico dello spirito dell’azienda che vuole fornire ai suoi clienti macchine belle ma anche piacevoli da guidare.

Una forma all’avanguardia.  Il cofano motore dal design dinamico è inclinato in avanti e conferisce alla parte anteriore della BMW Serie 2 Cabrio un look particolarmente intenso con i gruppi ottici anteriori che raggiungono la calandra a doppio rene. Massima concentrazione sulla strada.
Sulla fiancata la linea di spalla che scorre in piano parallela al fondo enfatizza la lunghezza della vettura. Questo profilo, unitamente all’interasse lungo e alle sporgenze ridotte, conferisce alla Cabrio un aspetto dinamico ed estroverso. I rollbar rimangono nascosti. E fuoriescono esclusivamente in caso di necessità.
Nella parte posteriore i gruppi ottici con la tipica forma a L permettono di riconoscere subito che si tratta di una BMW.  Inoltre fanno apparire la vettura ancora più ampia e imponente. Avvicinandosi maggiormente alla parte posteriore si notano i doppi terminali di scarico cromati e il baricentro basso.  Invece con la capote aperta lo sguardo viene catturato dal panorama.  Ci si apre al piacere di guidare.  Da ogni punto di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>