Rossi ha perso il Mondiale, per colpa di chi?

di Alba D'Alberto Commenta

Rossi, alla fine del mondiale dice al capo della Dorna di dovergli parlare. Il campione di Tavullia aveva fatto ricorso al TAS per la squalifica ma a niente è servita la protesta.

Questo il video di un Rossi su di giri, arrabbiamo ma sempre ironico che accusa Marquez e Lorenzo di avergli fatto un bel biscottone. Il pubblico però è diviso. Senz’altro sono tantissimi i sostenitori del Dottore che ritengono così falsato il Mondiale. Partire dall’ultimo posto in griglia ha reso tutto impossibile, non soltanto difficile.

Non sono bastati i 22 sorpassi in 13 giri, perché poi Lorenzo non è mai stato superato da Marquez che sapeva di poter spingere ancora ma se avesse vinto, avrebbe dato un’opportunità in più a Rossi. E così non è stato. Alla fine Rossi ha mollato, non riuscendo a portare a casa il suo decimo titolo mondiale.

Alcuni però non sono a favore dell’ipotesi del complotto e ritengono corretta l’interpretazione del TAS sullo scontro con Marquez. Un po’ come dire che chi sbaglia paga, che la legge è uguale per tutti, anche per i campioni, soprattutto quando non sono sportivi. E poi esaltare un campione di evasioni fiscale, a molti sembra addirittura eccessivo. Ma che c’entra il fisco con quello che è successo a Sepang e poi a Valencia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>