L’analisi del GP di Spa dovrebbe stoppar la polemica Vettel-Pirelli

di Alba D'Alberto Commenta

Sì, Vettel credeva nel circuito di Spa e ci ha creduto al punto che a 14 km dal traguardo era terzo dietro le Mercedes e resistendo agli attacchi di Grosjean stava andando dritto a conquistarsi la medaglia di bronzo. Poi l’esplosione della gomma, le polemiche, le spiegazioni e i retroscena. 

Basta dare un’occhiata alla dichiarazione di Vettel per capire che la seconda esplosione di una gomma nello stesso week-end è inaccettabile per chiunque, figurarsi per chi era ad un passo da podio. Dice Vettel

Se ascoltiamo tutte le scuse, i detriti, il fatto che il pilota sia uscito di pista, sono tutte cavolate. L’ha detto Nico che non è uscito di pista e neanche io sono uscito di pista. Non c’è nessuna spiegazione per quello che è successo, non è stato sicuro. C’è stata una foratura? Nessuna foratura, la gomma è esplosa è stato un enorme guasto che non dovrebbe accadere, non c’è stato alcun avvertimento.

Replica la Pirelli:

Si potrebbe contestare semmai il fatto che non abbia avvisato i team di un potenziale pericolo, lasciando loro troppa libertà. Ma questa fino adesso era la prassi, tanto che i gommisti non hanno acceso alle informazioni su pressioni e temperature durante la gara.

State per caso dicendo che la Ferrari ha esagerato perché ha fatto una sola sosta anche se ne consigliavate due o tre? Ecco le parole di Arrivabene:

Non siamo né stupidi né pazzi e non mettiamo a repentaglio i piloti: non accadrà mai. Quanti giri avremmo potuto fare? È scritto su un foglietto, ma non parlo prima della relazione dei tecnici – ha dichiarato Arrivabene come riportato sulle colonne del ‘Corriere della Sera’ – le nostre scelte strategiche si basano su dati precisi: c’è un ingegnere dedicato alle gomme, non sta lì a masticare il chewing gum ed è pagato per fornirmi informazioni perfette. La strategia è stata decisa alle 11 del mattino, in codice era il piano A. Chi pensa che abbiamo esagerato, stia zitto, non abbiam avuto alcun segno di cedimento o di allarme prima dello scoppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>