Ullrich autore di un messaggio inascoltabile mentre la Rossa sfreccia in Messico

di Alba D'Alberto Commenta

Sono queste le due notizie più interessanti di questo fine settimana motoristico: il messaggio che Ullrich, direttore sportivo dell’Audi Motorsport ha inviato tramite radio al suo pilota e la grande impresa di Gutierrez con la Rossa a Città del Messico. 

Domenica a Zeltweg (Austria), in occasione della gara Dtm, il responsabile del team Audi Motosport, Wolfgang Ullrich aveva intimato a Timo Scheider di buttar fuori le due Mercedes di Robert Wickens e Pascal Wehrlein. Ora il comitato sportivo vuol sentire le ragioni di Ullrich anche se non ci sono giustificazioni al suo comportamento antisportivo.

Una notizia che getta un’ombra sulle competizioni motoristiche che così sembrano essere soltanto uno sfoggio di potenza senza lealtà.

Di tenore completamente diverso quello che è successo a Città del Messico grazie a Gutierrez che è riuscito a portare la Rossa oltre oceano. La notizia raccontata dalla Ferrari è questa:

E’ stato il rombo di un motore V8 a svegliare questa mattina quanti a Città del Messico non fossero già accorsi lungo il Paseo de la Reforma per assistere allo Scuderia Ferrari Street Demo, evento voluto dallo sponsor Telcel per celebrare il ritorno della Formula 1 in Messico. A fare gli onori di casa al volante di una F60 – la monoposto con cui la Ferrari ha preso parte al Campionato del Mondo nel 2009 – Esteban Gutiérrez, terzo pilota della Scuderia, in azione per una serie di giri dimostrativi lungo il percorso che nel cuore della città unisce la Glorieta de la Palma alla Fuente de la Diana Cazadora. Protagonista insieme a Gutiérrez un altro pilota di casa, Ricardo Pérez de Lara, a bordo della 458 Challenge EVO con cui partecipa alla serie nordamericana del Ferrari Challenge. “E’ stata un’emozione incredibile ma soprattutto un grande orgoglio guidare una Ferrari qui oggi” ha dichiarato Esteban. “Dopo l’esperienza dei fratelli Rodriguez e tanti anni di assenza della Formula 1 dal Messico, correre con una Rossa, anche se su strada, ha un significato davvero speciale per me e l’entusiasmo del pubblico che ha assistito a questo evento conferma la grande passione del mio Paese per questo sport”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>