La FIAT 500L diventa XL

di marco mancini Commenta

fiat 500L XL

Ufficialmente il modello che tanto ha fatto scalpore della FIAT in versione americana, la 500L, continua a mantenere il suo nome originale, ma sarebbe più giusto chiamarla XL. La versione maxi della 500 infatti diventa ancora più grande con la nascita del modello a 7 posti. Sono lontani i tempi della piccola 500 in cui per entrarci bisognava restringere le spalle ed in cui al massimo ci stavano due persone. Confrontata con quella, la versione odierna assomiglia più ad un autobus.

La 500L a 7 posti prende il nome di “Living” e si tratta in tutto e per tutto di una monovolume. Quattro metri e 35 centimetri di lunghezza, ha infatti i classici 5 sedili con i 2 “nascosti” nel bagagliaio che possono essere aperti in un secondo momento all’occorrenza. Il nome Living deriva anche da questo, ovvero dal living space che si crea all’interno della vettura che la fa somigliare quasi ad un salotto.

Rispetto alle altre station wagon è un po’ più piccola, ma all’interno non ci si accorge di questa differenza. Dal punto di vista “tecnico” invece cambia poco o nulla rispetto alla ormai vecchia 500L. Verrà commercializzata con due propulsori benzina a 1.4 16v da 95CV e 0.9 TwinAir Turbo da 105 CV, oppure altri due turbodiesel a 1.6 Multijet II da 105CV oppure 1.3 Multijet II da 85CV, quest’ultimo anche con cambio automatico.

Diciannove saranno i colori esterni disponibili, di cui 11 combinazioni bicolore, mentre i colori dei rivestimenti interni saranno 6. I cerchi in lega selezionabili saranno ben 15, mentre per quanto riguarda gli optional di serie troviamo il navigatore satellitare integrato e la spia per le manovre in retromarcia assistite. Tutta questa montagna di roba ad un prezzo contenuto, com’è nella tradizione FIAT: solo 16.500 euro. Ovviamente a salire con tutti i vari optional aggiungibili. Per chiunque sia interessato, sul sito ufficiale è anche possibile prenotare un test drive.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>