Porsche presenta la 918 Spyder ibrida, finalmente in versione definitiva

di marco mancini Commenta

Sono tre anni che la Porsche continua a mostrare la concept car della sua prima super car ibrida, la 918 Spyder. Una grande auto, non c’è dubbio, ma che in molti cominciavano a pensare che non sarebbe uscita mai. Non era mai capitato infatti che dall’annuncio del primo concept all’arrivo su strada passasse così tanto tempo, ma dopotutto va capito che la tecnologia ibrida è in continuo divenire e dunque sono stati necessari diversi aggiustamenti.

Alla fine, dopo tante tribolazioni, è stata presentata ieri ad Atlanta e possiamo finalmente enunciarvi tutti i dettagli della versione definitiva. Il motore, mezzo a benzina e mezzo elettrico, raggiunge gli 880 cavalli di potenza complessiva; si tratta di un V8 aspirato da 4,6 litri, figlio di quello utilizzato nelle 24 ore di Le Mans fino al 2010. La massima potenza di 608 Cv viene erogata a 9.150 giri e come la coppia massima, con la sola unita’ termica, raggiunge i 530 Nm a 6.600 giri. Il totale dei cavalli lo si raggiunge con i 154 del retrotreno elettrico e con i 127 dell’avantreno elettrico.

La scocca, come da tradizione, è composta in carbonio rinforzato che la fa essere leggera quasi quanto un’auto da Formula Uno. Il peso complessivo è di appena 1640 kg, un po’ di più rispetto alle concorrenti Ferrari e McLaren, ma molto meno rispetto alle altre supercar.

Ed infine il capitolo prestazioni, il più interessante quando si parla di mezzi di questa gamma. La modalità elettrica è chiaramente molto più potente rispetto alle altre della sua categoria dato che consente di raggiungere i 150 km/h, un’enormità considerando lo stato attuale della tecnologia elettrica. In modalità sportiva invece si raggiungono i 340 km/h. L’accelerazione da 0 a 100 avviene in appena 2,8 secondi (7 secondi in elettrico), e da 0 a 200 in 7,9 secondi. A pagare un po’ l’alta velocità è l’autonomia dell’elettrico, appena 29 km. Diverse anche le modalità di marcia: E-Power, Hybrid, Sport Hybrid, Race Hybrid e Hot Lap.

Infine una curiosità: il numero 918 presente nel nome rappresenta la quantità di modelli che verranno realizzati di quest’auto. Solo 918 fortunati milionari (costa circa 800 mila euro) potranno permettersela. Quando però non si sa. Per sapere quando arriverà in strada bisognerà attendere il salone di Francoforte di settembre.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>