Volvo S60 Polestar, l’auto di lusso diventa popolare

di marco mancini Commenta

volvo s60 polestar popolare

La Volvo di solito non si occupa del settore super-sportive di lusso, ma qualche anno fa tentò di sfondare anche in questo mercato realizzando la Volvo S60 Polestar. Si trattava di un’auto realizzata su misura che, partendo da cifre superiori ai 300 mila euro, veniva realizzata in pochissimi pezzi all’anno. Probabilmente però i risultati non devono essere stati eccezionali perché la casa svedese ha deciso di realizzarla su larga scala, magari abbassando gli standard ma aumentando le vendite.

Il motore proposto ha 350 cavalli, sei cilindri in linea da 3 litri con turbocompressore, coppia massima da 500 Nm a 2100 giri al minuto. Già da questi dati si capisce che si tratta di un’auto superiore agli standard a cui siamo abituati, ma ben distante dalle prestazioni migliori ad esempio di alcuni modelli Mercedes.

LE PRESTAZIONI – Il motore così potente permette di raggiungere i 100 orari partendo da fermo in meno di 5 secondi (4,9 per la precisione), ed anche se potenzialmente può raggiungere velocità stratosferiche, è presente l’autolimitazione a 250 km/h. Dove uno debba andare a questa velocità resterà sempre un mistero. Trazione integrale, frizione Haldex, cambio automatico a 6 rapporti e launch control, manco fosse un’auto da corsa. Inoltre i triangoli delle sospensioni sono stati irrigiditi, le barre stabilizzatrici hanno molle più dure e gli ammortizzatori sono regolabili su due posizioni.

L’ESTETICA – A guardarla non si direbbe che si tratta di una supercar. Ovviamente a guardarla da ferma. Le linee sono quelle di una normale auto sportiva, con spoiler sul bordo del bagagliaio, due terminali di scarico in acciaio inox, finte prese d’aria alle estremità del paraurti, splitter inferiore, 5 porte e cerchi in lega da 19 pollici. Spariscono tutti i richiami all’auto da corsa originaria come ad esempio gli alettoni posteriori.

Se siete interessati ad acquistarla però dovrete recarvi in Australia. Trattandosi di un esperimento, prima di rimetterci fiumi di denaro i vertici Volvo hanno deciso di testare l’apprezzamento del pubblico in un mercato in cui le auto cosiddette “estreme” vanno di solito abbastanza bene. Se poi il feedback fosse positivo, la S60 Polestar verrebbe venduta anche nel resto del mondo.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>