Toyota Auris Hybrid: l’alternativa per chi vuole vivere la propria auto

di Blogger Commenta

 La nuova Toyota Auris Hybrid è in grado di soddisfare qualsiasi richiesta di chi dalla propria auto chiede tecnologia, versabilità, comfort, sicurezza e attualità. L’auto ideale per chi si muove in città, versatile, facile da parcheggiare, bassi costi di gestione, consumi ridotti, rispetto dell’ambiente e, soprattutto, un piacere di guida ineguagliabile. La versatilità della Toyota Auris Hybrid appare subito evidente non appena ti metti alla guida. La sua sorprendente manovrabilità permette di guidare nel traffico cittadino senza stress e senza affaticarsi grazie al nuovo servosterzo che rende la guida precisa, leggera ed affidabile. I suoi bassi consumi di carburante, anche in ciclo urbano, danno una maggiore possibilità di utilizzarla sia per piccoli che per grandi spostamenti senza l'incubo del distributore che spesso demotiva da un uso 'comodo' dell'auto in città. Per chi non ama troppo ricorrere ai mezzi pubblici per spostarsi in città, a bordo della nuova Toyota Auris Hybrid è consentito accedere alle zone a traffico limitato (ZTL). Non solo, i parcheggi sulle linee blu non rappresentano più un problema, in molte città italiane le auto ibride hanno libero accesso senza obbligo di pagamento. Addio quindi all’incubo del tempo scaduto con il rischio di 'guadagnarsi' una salatissima multa. Un occhio di riguardo anche per l’ambiente, Toyota Auris Hybrid ha il vantaggio di abbattere notevolmente le emissioni di biossido di carbonio, polveri sottili e ozono. E per chi ama la natura ora è possibile viverla pienamente senza lasciare il negativo 'passaggio' che una normale autovettura lascerebbe. Molto raffinati anche gli interni della Toyota Auris Hybrid che si distinguono per i materiali di qualità utilizzati, oltre ad offrire ai passeggeri un viaggio confortati dalla silenziosità a bordo, una sensazione di benessere per chi guida un'auto ibrida, il vero e proprio driving pleasure a 360°. Cosa che non guasta, a costi di gestione davvero molto interessanti. I sedili anatomici sono stati completamente rivisitati per rendere il massimo comfort. Molto curata anche la scelta dei colori per la tappezzeria, l'illuminazione è razionale, l'uso diffuso di pelle e materiali soft touch avvolgono il viaggiatore trasmettendo un senso di piacevole sicurezza. Il vano bagagli, con una capacità di 360 litri, completa le versatilità rendendola ideale sia per la città che per i lunghi viaggi. Design esterno accattivante grazie alla fusione dello stile Under Priority con gli elementi stilistici Keen Look e le luci diurne che adottano la tecnologia Led. L'altezza totale della Toyota Auris Hybrid è stata ridotta di 55 mm per ottenere un Cx pari a 0,277 con evidenti vantaggi per l'aerodinamica. Fra le dotazioni di serie della nuova Toyota Auris Hybrid il Toyota Touch, un nuovo approccio al multimediale, a partire dall’allestimento Active; Toyota Touch & Go e Touch & Go Plus i sistemi di navigazione full map con accesso online a contenuti e applicazioni; Simple Intelligent Park Assist (SIPA) con funzione Easy Set, ancora più rapido e semplice da utilizzare. Al comfort di guida e alla sicurezza la Toyota ha prestato la massima attenzione dotando la Auris Hybrid di una scocca più rigida e leggera, con un baricentro più basso studiato per migliorare i livelli di comfort e handling; nuove sospensioni, per una maggiore stabilità e il massimo comfort di guida, infine, un nuovo servosterzo elettrico, per garantire al veicolo la massima reattività agli input. Il cuore della nuova Toyota Auris Hybrid è ovviamente il motore Full Hybrid straordinariamente efficiente ed innovativo rendendola la vera alternativa al vecchio modo di pensare l'auto. Le emissioni CO2 si attestano ai vertici della categoria, 87 g/km, sostanziosa riduzione di NOx ed assenza di Particolato. Il motore termico 1.8 VVT-i è abbinato all’unità elettrica da 60kW, insieme erogano una potenza complessiva di 136 cavalli, capace di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 10,9 secondi e raggiungere una velocità massima di 180 km/h. Articolo sponsorizzato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>