Infiniti Q50: in Europa arriva la versione ibrida

di Blogger Commenta

infiniti-q50-versione-ibrida

Il debutto della Infiniti Q50 è avvenuto al Salone di Detroit, l’anteprima mondiale del brand di lusso della Nissan, non poteva che essere spettacolare, così è arrivato addirittura il Cirque du Soleil. Una vettura elegante, dinamica, che fa della raffinatezza onore e vanto del marchio, che non disdegna la sportività, comunque. In Europa la Infiniti Q50 arriverà in versione ibrida elettrica che sfodera una potenza di 360 cavalli.

Parte con Infiniti Q50 la produzione di una nuova serie di berline. Design accattivante, linee sensuali, curve sinuose che rappresentano il marchio di fabbrica. Raffinata ma con un carattere dinamico che si nota subito dal profilo laterale, estremamente energico, che ben si sposa con il generoso Cx di 0,26.

all’esclusività del design della Infiniti Q50 contribuisco dettagli di stile: la griglia a doppio arco e quasi tridimensionale, la linea del tetto ad arco, il montante C a mezzaluna. Inediti anche i retrovisori esterni, riscaldabili e con indicatori di direzione che adottano la tecnologia led. Fra gli optional c’è anche il tettuccio apribile elettricamente e ribaltabile.

Per quanto riguarda le motorizzazioni della Infiniti Q50 che arriveranno in Europa, ci sarà la versione ibrida elettrica. Si tratta del V6 benzina abbinato al motore elettrico, insieme sviluppano una incredibile potenza complessiva di ben 360 cavalli. Da quanto è dato sapere, il motore V6 benzina 24 valvole da 3,7 litri con potenza di 328 cavalli non dovrebbe arrivare in Europa, ma limitarsi al mercato del nord America.

Nella gamma motori della Infiniti Q50 ci sonoeccellenti versioni diesel che probabilmente arriveranno anche in Europa. La trasmissione abbinata sarà quella automatica a controllo elettronico e 7 rapporti. Per la trazione si potrà optare per la posteriore o integrale.

I buoni propositi della Infiniti Q50 c’è quello di sfidare sul suo terreno la BMW Serie 3, quello della sportività. Fra le dotazioni di sicurezza vanno citati il sistema Direct Adaptive Steering con Active Lane Control, telecamere e motori elettrici aiutano chi guida a mantenere la traiettoria impostata,.e la tecnologia ‘drive by wire’, quest’ultimo gestisce la risposta del sistema di sterzo alle sollecitazioni stradali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>