Toyota Verso: la quarta generazione della monovolume 7 posti

di Blogger Commenta

É un vero e proprio piano di battaglia quello della Toyota che, dopo la Auris, presenta la Toyota Verso, la monovolume a 7 posti che, a distanza di dieci anni dalla prima generazione, risulta essere sempre molto apprezzata per le sue doti di versatilità e praticità. Oggi, giunta alla sua quarta generazione, si rinnova nello stile, adesso più raffinato e più rivolto alla clientela europea; adotta motori ancora più efficienti e offre una guida da berlina tradizionale.

Il frontale della Toyota Verso riprende la stessa grinta di quello delle sorelle Yaris e Auris, caratterizzato da una grande presa d’aria inferiore trapezoidale con raffinate lamelle cromate, gruppi ottici dalle forme affilate che adottano luci diurne led ed il grande logo al centro della calandra. Ad aggiungere un tocco di eleganza, piccoli fari fendinebbia con cornici cromate integrati nel paraurti anteriore.

Non cambia la linea laterale della Toyota Verso che mantiene la linea di cintura ascendente e passaruota che danno l’idea di robustezza. Nuovi anche gli specchietti retrovisori che integrano le frecce. Anche sul posteriore compare il logo Toyota di grandi dimensioni, i gruppi ottici adottano anch’essi tecnologia led.

Aggiornamenti anche negli interni della Toyota Verso, sempre molto versatili, dotati di sistema di ribaltamento dei sedili della seconda e della terza fila Easy Flat, si nota subito che sono stati utilizzati materiali molto più raffinati, morbidi al tatto.

Quanto alla meccanica, i tecnici hanno migliorato molto la rumorosità a bordo della Toyota Verso, ridotta ai minimi termini, tanto che a bordo non sarà difficile conversare piacevolmente con i compagni di viaggio anche alle andature più elevate. La guida è più dinamica grazie alla maggiore rigidità strutturale, alle nuove sospensioni e alla diversa taratura del servosterzo elettrico.

Pur essendo una vettura di famiglia, Toyota Verso non disesdegna la guida dinamica. La commercializzazione è prevista il prossimo aprile con quattro motori equamente divisi fra benzina e diesel. Sul fronte benzina ci sono il 1.6 che eroga una potenza di 132 cavalli e il e 1.8 da 147 cavalli ai quali si affiancano i diesel 2.0 da 124 cavalli e il 2.2 da 150 cavalli. Tre allestimenti tutti con dotazioni complete e prezzi che partono da 20.950 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>