Opel Insignia BiTurbo CDTi, consumi ed emissioni ridotti con il nuovo 195 cavalli

di Blogger Commenta

Si amplia la gamma dei motori della Opel Insignia, a quelli già esistenti da 130 e 160 cavalli, si aggiunge la versione a gasolio 2.0 BiTurbo CDTi da 195 cavalli ed una coppia di 400 Nm e va a rappresentare il top dell’offerta Insignia Diesel che, a differenza degli altri, utilizza un doppio turbo sequenziale a due stadi di compressione. Il quattro cilindri common rail di due litri, promette di avere consumi limitati, di questi tempi è praticamente un salvavita per gli automobilisti, 4,9 litri per percorrere i canonici 100 km, con emissioni CO2 che si attestano a 129 g/km (4 porte, trazione anteriore).

Da gennaio entrerà nel listino anche la possibilità di ordinare per Opel Insignia il telaio Super Sport sulle versioni AWD, con sospensioni anteriori della OPC e montanti ad alte prestazioni (HiPerStrut). Oltre al cruise control attivo, che abbinato all’Opel Eye fornisce le funzioni, oltre ad altre di sicurezza, quale la distanza di sicurezza, l’allerta per i pericoli di collisione, in caso di distrazione, la vettura frena automaticamente.

L’accelerazione dichiarata del nuovo motore della Opel Insignia 2.0 BiTurbo CDTI, da 0 a 100 km/h, è coperta in 8,7 secondi ed è in grado di raggiungere una velocità massima di 230 km/h, le versioni a trazione anteriore sono abbinate al sistema Start&Stop. Il sistema a doppio compressore fornisce la sovralimentazione ai bassi regimi, vale da dire 350 Nm già a 1.500 giri/min.

I prezzi della Opel Insignia 2.0 BiTurbo CDTi partono da 33.500 euro, sul mercato sarà disponbile dal prossimo gennaio, sia con trazione anteriore che integrale AWD, negli allestimenti berlina o Sports Tourer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>