Ford Ranger 2012, prime foto ufficiali del pick up americano

di Blogger Commenta

Sono state diffuse le prime foto ufficiale dell’imponente pick up americano, il Ford Ranger 2012, che va a sostituire la precedente generazione che andrà in pensione entro la fine dell’anno, i prezzi non dovrebbe discostarsi molto dai precedenti. Le dimensioni sono veramente importanti, tenendo conto che è nato per i mercati in cui non si sono grossi problemi per il parcheggio, si estende, infatti su 5,35 metri di lunghezza, non è da meno la larghezza che misura 1,85 metri.

I designer della casa americana hanno pensato di rendere più gradevole l’aspetto del pick up, mezzo commerciale va bene, ma l’occhio vuole la sua parte ed ecco che il Ford Ranger 2012 assume una linea più moderna, uno stile completamente nuovo, molto più aggressivo, fino a spingersi quasi allo sportivo, adottando una linea rinnovata dei gruppi ottici e dei paraurti.

Il nuovo Ford Ranger 2012 è disponibile con cabina singola o doppia, dimensioni maggiorate anche per l’abitacolo che migliora anche sul fronte e design di qualità, i materiali utilizzati, invece, non sono migliorati di moto, la sorpresa è la nuova plancia completamente ridisegnata che regala un aspetto più piacevole.

Grazie alle dimensioni generose Ford Ranger 2012 offre grande spazio a bordo, abbondante e spazio più sfruttabile rispetto alla precedente generazione, ci sono ben 23 vani portaoggetti. Sul fronte motorizzazioni, il nuovo pick up americano sarà lanciato inizialmente con solo due motorizzazioni, entrambe a gasolo,k si tratta del 2.0 litri capace di erogare una potenza di 150 cavalli con una coppia massima di 375 Nm, che dichiara consumi di 12 chilometri con un litro di carburante.

Il secondo motore disponibile per Ford Ranger 2012 è il 3.2 che eroga una potenza di 200 cavallil ed una coppia di 470 Nm che percorrerà 10 chilometri con un litro di gasolio. In previsione anche l’arrivo di un benzina 2.500 cc che sviluppa 125 cavalli.

Il Ford Ranger 2012 è disponibile sia in versione a trazione anteriore, che a trazione integrale 4×4 che dispone di numerosi dispositivi elettronici che lo rendono capace di affrontare terrenni con scarsa aderenza, per citarne qalcuno il TSC (Trailer Sway Control) che controlla la stabiltà di un eventuale rimorchio, ed ancora l’Adaptive Load Control che ha il compito di garantire la tenuta di strada anche con il cassone a pieno carico, non mancano il controllo della stabilità, tarato anche per sterrati, fango e neve.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>