Volkswagen up!, a tutta tecnologia al Salone di Francoforte 2011

di Blogger Commenta

 Piccola ma estremamente accessoriata, tecnologia, versatilità e spazio in meno di quattro metri. Una citycar di stile, comoda e ricca di contenuti tecnici

Le dimensioni sono proprio da citycar, e conviene tenerla a mente perchè la Volkswagen up! presentata al Salone di Francoforte 2011 è un concentrato di spazio, funzionalità e tecnologia in appena 3,54 metri. Alimentazione elettrica, la frenata d’emergenza in automatico che nessun’altra vettura di segmento A oggi propone.

I motori della citycar tedesca Volkswagen up! promettono emissioni CO2 sempre sotto i 100 g/km, grazie alla nuova generazione di 3 cilindri benzina 1.0 di cilindrata, che erogano una potenza di 60 o 75 cavalli, di serie è dotata del sistema Start&Stop che aiutano la riduzione dei consumi che sono, di 4,2 per il 60 cavalli e 4,3 litri per i più potenti 75, per percorrere 100 chilometri. Per le motorizzazioni a metano, che arriveranno in seguito, sono addirittura inferiori agli 80 g/km.

La Volkswagen up! è nata proprio per la città, ed ecco perchè i designer l’hanno dotata di soluzioni molto moderne e affascinanti come l’up! Box, praticamente dei vani portaoggetti in cui riporre vari oggetti e per chi ha bimbi a bordo. Proprio lo spazio è la sorpresa della nuova Volkswagen presentata al Salone di Francoforte 2011, merito dei motori alloggiati in posizione molto avanzata e del passo di circa 2,45 metri, la tradizionale disposizione “tutt’avanti”, che permette ai quattro passeggeri di viaggiare molto comodamente e di avere a disposizione un bagagliaio di 251 litri, rinunciando ai passeggeri posteriori, si abbattono gli schienali della Volkswagen up! e si arriva a 951.

Unica nel suo genere, la tecnologia della Volkswagen up! Le permette di essere la prima citycar a proporre la funzione City, vale a dire il freno automatico d’emergenza che funziona a velocità inferiori ai 30 km/h, in caso il guidatore fosse distratto e non riesce a frenare, interviene l’emergenza. Non poteva mancare sulla Volkswagen up! Il computer di bordo, che in questo caso si chiama “Maps+more”, che integra le funzioni di telefonia mobile, navigazione satellitare e intrattenimento a bordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>