Volkswagen Crafter: i prezzi per il mercato italiano

di Blogger Commenta

Ufficializzati i prezzi del nuovo Volkswagen Crafter, il veicolo commerciale leggero proposto nelle versioni Furgone e Kombi, il primo adatto ad artigiani, installatori, corrieri, fiorai e aziende di trasporto sia in città che in autostrada, ottima base per allestimenti destinati a officine mobili, coibentati, scuolabus e minibus. La versione Kombi, oltre che per il trasporto di persone fino a 9 posti, può essere utilizzata per le trasformazioni ad autoambulanza.

Ricca di dotazioni di serie Volkswagen Crafter prevede, fra gli altri, ESP di seconda generazione, attivazione automatica delle luci di stop lampeggianti e di emergenza in caso di brusche frenate, airbag conducente, porta scorrevole laterale destra, in Italia Furgone e autotelaio anche la predisposizione radio, ruota di scorta con cerchio in acciaio, sedile doppio in cabina, lato passeggero, interruttore stacca batteria.

Se nel 2010 il Volkswagen Crafter ha fatto registrare 53.516 nuove immatricolazioni con una quota di mercato del 2,7%, le innovazioni fanno sperare qualcosa in più. Particolarmente attenti i nuovi motori turbodiesel di 2.0 litri (abbinati al cambio manuale a 6 rapporti), che vanno a sostituire il 2.500 TDI, con costi di gestione e consumi ridotti, proposti in tre diverse potenze da 109, 136 e 163 CV, quest’ultimo anche in versione BlueMotion Technology con Start&Stop e dispositivo per il recupero dell’energia in rilascio.

Pronto a sfridare la concorrenza diretta di Mercedes-Benz Sprinter, Citroën Jumper e Opel Movano i prezzi partono da 22.800 euro per Volkswagen Crafter 30 Furgone 2.0 TDI, per arrivare ai 23.300 euro del Volkswagen Crafter 30 Kombi 2.0 TDI a partire da 23.255,30 euro, prezzi leggermente lievitati, solo l’1 per cento a fronte di una vasta proposta di motori, interni più curato e la garanzia di 2+1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>