Concorso d’eleganza Villa d’Este: trionfa l’Alfa Romeo 33 stradale

di Blogger Commenta

Hanno sfilato in 50 le auto d’epoca al concorso più ambito, il Concorso d’eleganza di Villa d’Este, tutte eleganti, sul lago di Como, il successo di pubblico non ha deluso le aspettative, sono accorsi in molti fra collezionisti di auto d’epoca o semplici appassionati di auto. A vincere il prestigioso riconoscimento l’Alfa Romeo 33 Stradale del collezionista inglese Joy Clive. Applausi anche per l’Alfa Romeo 6 C 2500 SS degli anni 40. Per la casa del Biscione un riconoscimento in più che la porta ai vertici del prestigio internazionale.

Quest’anno al Concorso d’eleganza di Villa d’Este, è stata premiata una vettura che si può definire giovane, l’Alfa Romeo 33 Stradale risali infatti al 1968, che è riuscita a sbaragliare le vetture da sempre premiate e che risalgono ai favolosi anni ’30. Del resto, la vettura è già storia, prodotta in soli 18 esemplari, sfoggia una carrozzeria firmata Franco Scaglione, tecnica da vera sportiva, ancora attuale, se si pensa che sono passati più di 40 anni e in grado di sfrecciare a ben 260 km/h.

La Coppa d’oro Villa d’Este è stata attribuita, dopo un referendum dal pubblico che ha visto le vettura sabato, ad un’altra Alfa Romeo, esattamente la 6C 2500 SS, firmata Bertone del 1942. Premio anche alla concept car Aston Martin Zagato, nata per festeggiare il cinquantesimo anniversario della DB4GT e che scenderà il pista il 28 maggio a Nürbrurgring, prova generale della 24 Ore che si disputerà il 25 giugno.

Appalusi calorosi al Concorso d’eleganza Villa d’Este anche per vetture prestigiose come la Rolls Royce Phantom II del 1933, la Ferrari 375 America del 1953 e la Ferrari 250 GT SWB California del 1963 firmata Scaglietti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>