Audi A3: in pensione il 1.9 arriva il Diesel 1.6 common rail

di Blogger Commenta

 Dopo Skoda e Volkswagen, tocca adesso alla Casa tedesca, due versioni, riduzione di consumi ed emissioni

Audi A3: in pensione il 1.9 arriva il Diesel 1.6 common rail, il nuovo 4 cilindri che arriverà presto a prendere il suo posto sotto il cofano della Audi A3, due potenze 90 e 105 cavalli, i nuovi motori manderanno in pensione il 1.9 con iniettore-pompa, perfettamente in linea con la filosofia che la Casa tedesca ha dimostrato di voler seguire, lasciare inalterate le prestazioni offerte, riducendo le cilindrate ed abbassando consumi ed emissioni di CO2.

Una novità assoluta per Audi A3 che non ha mai adottato per un diesel una così piccola cilindrata.

Studiamo le prestazioni dei nuovi motori diesel di Audi A3. La versione da 105 cavalli e 250 Nm, erogati tra 1.500 e 2.500 giri/min, è in grado di viaggiare ad una velocità massima di 194 km/h, accelera in 11,4″ da 0 a 100 km/h, con un consumo davvero parco di 4,1 litri per percorrere 100 km, le emissioni di CO2 sono pari a 109 g/km, decisamente ottime anche grate allo Stop&Start ed al recupero dell’ energia in frenata che, da solo, guadagna almeno il 3%.

Se comparato al precedente 1.9 adottato da Audi A3, a parità di potenza e coppia, l’ efficienza guadagna del 12/13%, intorno al 9% rispetto alla versione “e” a basso consumo, in aggiunta, è più veloce di 7 km/h.

Altro discorso va fatto invece per Audi A3 con il 90 cavalli, che ne è sprovvista, anche in questo caso, però, le prestazioni offerte sono buone, può lanciarsi ad una velocità massima di 180 km/h, con una potenza di accelerazione da 0 a 100 km in 12,9″, un tantino più alti i consumi che parlano di 4,5 litri per i canonici 100 km con emissioni che si attestano a 118 g/km.

Audi A3 in versione diesel ha già debuttato sul mercato tedesco, ad un prezzo di 22.550 euro per la 3 porte Sportback, in Italia, i listini parlano un’ altra lingua sono, infatti, più cari di circa 4 mila euro, dovrebbero, quindi, arrivare intorno ai 26.000 euro, entro fine anno potrebbe anche arrivare il il cambio S-Tronic a doppia frizione a secco con 7 rapporti con consumi ed emissioni inferiori rispetto al 5 marce manuale di serie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>