Opel Insignia: la nuova ammiraglia, più che un’ auto, è una scultura perfetta

di Blogger 21

 Eletta Car of the year 2009, pensata fuori dagli schemi

Opel Insignia, la nuova ammiraglia, più che un’ auto, è una scultura perfetta, di classe, e, come spiega l’ AD della CM Italia è da considerarsi l’ apripista di un rinnovato design, ed è proprio l’ impressione che trasmette,quella di una nuova proposta, assolutamente innovativa, che la Casa tedesca vuole trasmettere nel segmento D.

La Opel insignia sarà lanciata sul mercato italiano nel week end del 14 e 15 marzo, in occasione dell’ usuale ‘porte aperte’ per farla conoscere, erede diretta di Vectra, in questa nuova veste si rinnova completamente, una rivoluzione che parte dall’ estetica per finire con il nome, un cambio epocale che mostra chiaramente la voglia di regalare emozioni diverse.

Cominciamo dall’ estetica della nuova Opel Insignia che si presenta con una silhoutte da coupè, con un tocco di eleganza rivolta ad un mercato sempre più interessato all’ eccellenza unita alla dinamicità, oltre al piacere di guida e alla sicurezza, che, del resto, per questa nuova vettura è stato certificato dalle 5 stelle EuroNCAP appena conquistato, laddove 5 è il massimo punteggio ottenibile.

 Il design della nuova Opel Insignia trasmette una sensazione di sofisticata eleganza unita ad un’ immagine sportiva, le fiancate sono movimentate da una nervatura marcata che crea un effetto scenografico, dominano il frontale grandi fari incorniciati da un corposo fascione monopezzo, che partono dai fendinebbia ed arrivano al cofano motore diventando parte integrante della carrozzeria fino a svolgere funzioni di passaruota.

L’ abitacolo della nuova Opel Insignia risulta essere accogliente grazie anche alla scelta dei rivestimenti di pelle in un caldo color beige, contrastante con gli inserti in noce scuro. I comandi sono bel collocati e la strumentazione assolutamente leggibile. Anche il marchio Opel è stata rinnovato e fa’ bella mostra di sé sporgendosi sulla larga bordura che circonda il tradizionale lampo.

Le motorizzazione di Opel Insignia disponibili sono quattro, due a benzina turbo da 1,6 180 cavalli e 2,0 litri 220 cavalli, inoltre due 4 cilindri turbodiesel da 130 e 160 cavalli, a cui si aggiungerà anche un biturbo da 190 cavalli. Tutti i propulsori sono omologati Euro 5 e tutti hanno 4 valvole per cilindro ed abbinati a cambi manuali e automatici a 6 marce. Con le versioni più potenti, diesel e a benzina, sarà possibile richiedere la trazione integrale Adaptive 4×4 al costo di 2.250 euro.

 A disposizione di Open Insigna ci sono due allestimenti, Insignia ed Insignia Cosmo. Opel Insignia prevede, fra tanti, alzacristalli anteriori elettrici, luci di lettura, climatizzatore con filtro anti-polline e ricircolo dell’ aria interna e, per i turbodiesel, filtro anti-particolato, volante regolabile in altezza e profondità, impianto audio CD 300 con 7 altoparlanti, sedile del guidatore regolabile elettricamente, computer di bordo. Insignia Cosmo esibisce il controllo automatico della velocità di crociera, climatizzatore elettronico bi-zona, comandi sul volante per regolare a distanza l’ impianto audio, sedile regolabile con supporto lombare, freno a mano elettrico con dispositivo di assistenza per le partenze in salita, ruote in lega da 18 pollici, volante e selettore del cambio in pelle, e tanto altro ancora.

Parlando di sicurezza, la nuova Opel Insignia propone sistemi di ultima generazione come ‘Adaptive Forward Lighting’, la regolazione autonoma del fascio di luce a seconda delle condizioni di viaggio, una tecnologia avanzatissima che, grazie ad un sofisticato software, in una frazione di secondo regola e adatta l’ illuminazione dei fari, in base ai dati ricevuti, quali velocità, angolo di sterzata, presenza di pioggia, andamento della strada, modo di guida e visibilità. Assolutamente innovativo anche il sistema ‘Opel Eye’ che utilizza una telecamera posizionata tra il parabrezza e lo specchietto retrovisore interno che memorizza e trasmette al sistema i cartelli stradali quali limiti di velocità, divieto di transito oltre al sistema di allarme di cambio involontario di corsia.

I prezzi dei due allestimenti Opel Insignia e Opel Cosmo variano dai 25.000 ai 31.000 euro.

Video Opel Insignia – Più che un’ auto una scultura


Commenti (21)

  1. Finalmente una bella Opel! Era ora! Le Opel a dire la verità non mi sono mai piaciute! Nella fascia delle medie “superiori” è, insieme alla Ford “Mondeo”, la più bella! Non sono mai stato cliente Opel e non ho mai posseduto un’auto della categoria dell’”Insigna” (attualmente posseggo una Jaguar), però riconosco la qualità e l’ottimo lavoro fatto dai tecnici e dagli stilisti della Casa tedesca.

  2. Sono stato indeciso fino all’ultimo tra la Citroen C5 e l’Insignia poi ho acquistata ieri l’Opel dopo averla vista da vicino. A mio parere è molto più elegante della Mondeo (anche gli interni della “ghia” mi hanno lasciato perplesso). La qualità percepita è elevata, i consumi dichiarati (certo da verificare) sono ottimi e la linea esterna filante e sportiva. Non vedo l’ora di provarla al “porte aperte” di questo fine settimana.

  3. ciao hanno fatto un auto fantastica io dalla opel kadet GSI alla calibra non potevo non comprare la insigna complimenti ai costruttori

  4. Ciao sono un possessore sfegatto di Opel ed anchio voglio fare un commento, la mia prima Opel e stata una Kadet GLS 13 che ho tenuto per ben 14 anni senza problemi, dopo sono passato alla vectra elegance 18 ie 16 valvole il quale la possego da ben 7 anni anchessa senza alcun problema, sono macchie robuste, certo adesso i tecnici e ingegnieri e stilisti tedeschi anno creato un auto fantastica INSIGNA mi piace molto, voglio essere sincero penso che presto cambierò con la vectra.
    complimenti alla scuadra Opel.

  5. da pochi giorni possiedo una OPEL INSIGNA COSMO 160 CV , ho percorso 752 Km, posso garantire che tutto cio che la casa costruttruce dice di questa auto è veritiero,
    Confortevole, grintosa , sicura . ho avuto anche BMW , ma crdete di più non si puo chiedere ad un auto

  6. Dopo aver visitato molti concessionari e aver confrontato caratteristiche, prezzi, linee, prestazioni e accessori di molte auto, oggi ho finalmente acquistato una Insignia Sport Cosmo con un bel motore 2.0 diesel da 16 CV con cambio automatico e 20 Km con un litro su percorso extraurbano.
    Gli ho montato sopra tanti di quegli accessori da fare invidia anche alla Volkswagen… tanto che ho preferito quest’auto alla Passat.
    Fortunatamente mi trovo a lavorare per la comunità europea e ho potuto comprarla in Grecia senza IVA e con il 15% di sconto… totale 22.000 euro!!! compresi i fari AFL, navigatore, sedili in pelle, Opel Eye, Flexride e tante altre cosette! che culo!!!

  7. scusate allora la sf….ta sono io Ho comperato insigna st 1600 benzina.Consuma come una spugna, tanti piccoli difetti nelle cose di plastica, molti rimangono in mano, dove ci sono scritti i km , che è computerizzato , penso , a volte non vedo i km , la luce si abbassa, poi quando ‘accendo va via il quadro con scritto i km, isomma molte cose non buone.del motore x ora non posso dire nulla .Comunque da queste parti i meccanici se la tirano e non ti trattano bene, anzi. A chi mi dovrei rivolgere, avete i dati dell’importatore cosi farei reclamo. più avanti vi dirò di dove sono , se non sistemo la questione. Eppure ho pagato 27.000 euro in contanti con sta crisi , dovrebbero metterci i tappeti rossi dove passiamo

  8. salve a tutti appeno o visto la nuova opel insinga devo dire che come macchina non c’è proprio nulla da dire,anzi tal punto che mi piace stavo per prenderla ma quando o sentito che dovra uscire laltra opel dell’insigna cio’è (insinga OPC) be allora penso che aquistero quella.
    mi piace troppo …ragazzi è troppo bellaaaaaaaaaaaaaa saluti da markovic.

  9. salve a tutti.
    ho una insigna 2.0 160cv. bella macchina, mi ha deluso il comfort… è rumorosa in maniera importante, (incide sulla qualità dello spostamento) e vibra come un camion. il motore sarà pure robusto ma rompe le… orecchie.

  10. salve a tutti, ho intenzione di acquistare una opel insignia sport tourer 2.0 160cv cosmo ma non capisco se la concessionaria mi fa un prezzo buono oppure no!
    considerando che gli optional sono: dvd navi 800, technic pack, kit sicurezza, presa 230 v, mi verrebbe a costare euro 29.500,00.
    secondo voi è un prezzo accettabile?

  11. è un auto stupenda e sapete cosa vi dico… i commenti lascti precedentemente in negativo sono fatti seconod me da possessori di mondeo o c 5 invidiosi e basta….. andate sul tranquillo con questa auto!

  12. sono possessore di una opel insignia 1.6 t .benzina .Bellissima auto tanto da dispiacersi a lasciarla in garage la sera! unico difetto riscontrato ,righe sui dischi dei freni posteriori .freni sostituiti interamente(dischi e pasticche)dalla concessionaria con kit modificato.

  13. sono maurizio ciao a tutti,vorrei un consiglio
    posseggo un audi a 4 del 2007 2000 disel s-line magnifica macchina mai un difetto e va come un treno,devo cambiarla per i troppi km percorsi,mi trovo davanti ad un bivio
    nuova audi a 47000 €. o la bellissima insigna 20 td 160 cv.decisione difficile anche se 15000 €.di differenza potrebbero aiutarmi……..cosa mi dite
    grazie per il consiglio

  14. posseggo un opel insignia 2000 sport turing 160 cv splendida rapporto qualità prezzo risparmiate 14000 euro rispetto audi a4
    insignia è + accessoriata sapete quante ne o umiliate in autostrada
    vengono a scrivere solo fesserie e una signora macchina solo invidiosi

  15. Rapporto DEKRA 2011, miglior punteggio individuale per Opel Insignia
    Insignia è il veicolo con il minor numero di difetti, secondo i risultati del Rapporto DEKRA 2011 sull’affidabilità delle auto. Con un indice del 96,1% di Insignia prive di difettosità, l’ammiraglia Opel ha raggiunto il miglior risultato tra tutte le vetture prese in considerazione.

  16. di 40 premi internazionali. Questo è il “bottino” conquistato dalla Opel Insignia dal giorno del suo lancio avvenuto nel 2008 oltre al prestigioso riconoscimento di “Auto dell’anno 2009”. L’ultima soddisfazione i vertici della casa tedesca se la sono presa con il “Rapporto Dekra 2011”, relazione annuale sull’affidabilità stilata dagli esperti esaminando in maniera approfondita i veicoli, divisi in otto categorie e tre classi di percorrenza dopo aver accuratamente passato al setaccio 230 modelli diversi e 15 milioni di ispezioni effettuate. Ebbene secondo i tecnici della Dekra la Opel Insignia è il veicolo con il minor numero di difetti con un indice del 96,1% di vetture prive di difettosità che corrisponde al miglior risultato tra tutte le vetture prese in considerazione.

    Una tradizione che continua quindi poiché già lo scorso anno la Opel aveva ricevuto dalla Dekra il riconoscimento per la Corsa nella categoria “Miglior punteggio individuale”. L’orgoglio per il riconoscimento ricevuto è stato espresso senza remore da Alain Visser, vice presidente Marketing, Vendite & Post-vendita durante la cerimonia di consegna del premio a Rüsselsheim: “Questo fantastico risultato dimostra ulteriormente l’elevata qualità non solo di Insignia, ma di tutta la nostra gamma”. Mentre Wolfgang Linsenmaier, amministratore esecutivo di Dekra Automobile GmbH, ha aggiunto: “Sono felice di poter premiare Opel per aver raggiunto il più alto punteggio individuale nella valutazione totale per il secondo anno consecutivo! Con il 96,1% di Opel Insignia prive di difetti, questa vettura ha ottenuto il miglior risultato tra tutte le categorie di veicoli presenti”.

    Le caratteristiche della vettura considerate vincenti, sono così sintetizzate dalla casa tedesca: “Insignia è dotata di un’ampia gamma di avanzate tecnologie innovative. Il telaio adattivo FlexRide e la trazione integrale adattiva Opel con il differenziale posteriore autobloccante a gestione elettronica (eLSD) definiscono nuovi standard in termini di dinamica e maneggevolezza. A richiesta sono disponibili altre tecnologie intelligenti (e premiate) come i fari anteriori adattabili AFL+ bi-xenon con nove funzioni di illuminazione diverse e la videocamera anteriore, Opel Eye, che allerta il guidatore in caso di superamento involontario dei confini della carreggiata e riconosce i segnali stradali proiettandoli sul computer di bordo. Un’ulteriore possibilità di scelta per avere un confort di classe premium, dedicata a chi trascorre molto tempo alla guida di un veicolo, sono i sedili sportivi ergonomici certificati dagli esperti di ortopedia dell’Aktion Gesunder Rücken e. V.”. Il tutto con un listino che parte da 25.800 euro per la versione berlina e da 26.800 euro per la versione station wagon Sports Tourer. (m. r.)

  17. Buona sera.
    Ho una insigna berlina grigio metallizzato. La macchina è molto bella ed ha molte qualità.
    Devo, però, dichiarare una lamentela approposito dei disci posteriori che ho trovato rigati da fare paura.
    Infatti, circa venti giorni fa, sono stato ad un centro assistenza gomme per l’equilibriatura delle ruote anteriori. Il gommista mi ha fatto notare i dischi rigati ed a suo dire la Opel me gli avrebbe cambiati in garanzia. Tre giorni fa, quindi, sono stato alla Federcommissionaria di Lecce per il tagliando di routine, che mi ha puntualizzato che il costo é a carico del cliente anche in questo caso essendo materiale consumabile. Su ASTRA CLUB Italia ho trovato numerose lamentele in merito allo stesso probblema ed a molta gente i dischi sono stati sostituiti in garanzia in quanto la casa ha riconosciuto di aver montato pasticche difettose. Come di devo comportare? Grazie ed arrisentirci.

  18. ragazzi me la dite una cosa…?? Ma sta insigna è rumorosa o no…??

  19. no e una bestia tranquilla . e capace di fare tutto , ( tutto di piu ) sentite chi ha , insigna , ( e la numero 1 ) audi , e solo chiacchiere .

  20. Posseggo una Insignia Cosmo Sporturer 2000 160 CV nulla da eccepire sulla linea molto bella e piacente,ma io mi trovo già dall’acquisto (02/2010) con dei difetti non di poco conto che non riescono a risolvermi:
    1)Su asfalto sconnesso quando ammortizza, lo sterzo non sta fermo e si ruota a destra o sinistra con serio pericolo sulle velocità autostradali
    2)Nonostante gli aggiornamenti fatti in officina autorizzata più volte, la macchina sempre su asfalto sconnesso da forti derive (forse il difetto sarà unico)
    3)Mi è stata sostituita già due volte la valvola di recupero del turbo ed adesso è nuovamente guasta.
    4) Il pedale della frizione è durissimo
    5)La tendinetta posizionata sul portellone si stacca ogni qualvolta apro il cofano.
    Ho contattato Opel Italia che sta seguendo il problema,circa un mese fa sono uscito dall’ officina autorizzata ma i problemi suddetti esistono ancora.Adesso la devo riportare in officina non appena gli impegni lavorativi me lo consentono.
    Spero solo di venirne a capo in quanto dopo tanti soldi spesi mi ritrovo con una macchina che non mi lascia tranquillo.

  21. dopo solo tre anni e 80.000 km. la mia insignia sport t. a rivelato tutta la sua bassissima qualita’ : fusione interna delle plastiche di tutti e due i fari anteriori costo 200,00 euro ciascuno, rottura del collettore di aspirazione costo completo 590,00 euro, gia’ due candelette diesel bruciate dal costo di 125.00 euro ciascuna , fessurazioni multiple della plastica del sedile guida nonche’ delle plastiche di supporto ai pulsanti di regolazione sottostanti, fessurazione pelle del volante, rottura ventola climt.abitacolo e fuori garanzia opel ti dice ciao e devi pagare nonostante siano evidenti difetti di fabbricazione e progettazione ed e’ assurdo per una auto che costa 35.000,00 euro ed e’ top di gamma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>