Fiat 500 Stop & Start: una piccola vettura con grandi novità, già omologata Euro 5

di Blogger 1

Versione nuova per la popolare vettura con spegnimento automatico ad auto ferma
La Fiat vuole stare al passo con tecnologia ed ecologia ed ecco che, in linea con le nuove tendenze, arriva la 500 Stop&Start.

La Fiat ha prestato particolare attenzione alla riduzione dei consumi e all’ aria pulita, prodotta in varie colorazioni, sia vivaci che pastello, davvero per tutti i gusti.

Gli interni eleganti anche se semplici, sedili e rivestimenti delle porte in pelle, elegante nella sua semplicità, curata nei particolari. Plancia ed esterno dell’ auto sono dello stesso colore, volante un po’ retrò, di colore chiaro.

Visibilità degli strumenti buona anche se tutti concentrati nell’ unico visualizzatore centrale. La particolarità di tachimetro e contagiri concentrici, non da’ fastidio, ci si abitua facilmente, con il vantaggio che è facile tenere tutto sotto controllo con una sola occhiata.

Sulla plancia è presente il tasto che disattiva il dispositivo Stop&Start, che spegne il motore ad ogni fermata. Il sistema di spegnimento automatico è fornito dalla Bosch, è composto da un motorino di avviamento potenziato, una batteria adatta a reggere più cicli di carica e scarica, su un circuito che tiene sotto controllo l’ accumulatore per gestirne meglio l’ efficienza e una centralina di controllo di tutto il sistema con il compito di disattivarlo se necessario. Il dispositivo Stop&Start ha in definitiva il compito di disattivarsi in caso di sovraccarico o se è richiesto troppo assorbimento. L’ unico inconveniente potrebbe essere la durata della batteria che sarà sicuramente inferiore a quella tradizionale.

Piccoli inconvenienti ricompensati però da consumi inferiori, valutabili intorno al 5/6%. Ad esempio l’ auto in marcia, a motore in temperatura, si spegne quando è in folle con frizione rilasciata ma, ripartire non è un problema, basta premere di nuova la frizione. Ci si fa facilmente l’ abitudine e con il vantaggio della salvaguardia dell’ ambiente. Qualche difficoltà con auto in coda, partenza – arresto, per intenderci, riavviamenti troppo vicini ma, niente paura, il sistema segnala “sistema non disponibile”, basta attendere qualche secondo con il pedale della frizione premuto e tutto ritorna in ordine.

Commenti (1)

  1. 5/6 % in meno di consumi di carburante, ma consumi più batterie e quelle inquinano…meglio farla elettrica per la città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>