Formula 1 2009: brutte da morire?

di Redazione 2


Dovendo ribattere ai commenti sulla linea di alcune sue vetture da gara, Enzo Ferrari era solito dire che la macchina bella e’ quella che vince. Aggiudicandosi il titolo nella prossima stagione, uno dei “brutti anatroccoli” che vedremo prossimamente in azione potra’ diventare – in omaggio a questa teoria – qualcosa di veramente splendido, mentre tutti gli altri passarenno alla storia come oggetti perdenti e nemmeno esteticamente validi.

E’ quanto si puo’ dedurre da ciò che si è visto emergere dai box della BMW-Sauber nei collaudi in corso a Barcellona, con la vettura della compagine bavarese che ha gia’ adottato la piccola ala posteriore e l’enorme profilo anteriore imposti dal nuovo regolamento. “E’ davvero sexy questa macchina…non e’ vero?” – ha scherzato il test driver della BMW-Sauber Christian Klien, dopo aver personalmente condotto in pista questa sgraziata vettura ‘ad interim’ – “Al momento, e’ senz’altro la monoposto di Formula 1 piu’ piu’ brutta che si sia mai vista e sembra qualcosa di poco appropriato al suo scopo. Ma tutte le altre squadre si muoveranno in questa direzione ed a marzo ci avremo fatto l’abitudine“.

Al collaudatore della squadra Christian Klien, ha fatto eco il pilota titolare della BMW-Sauber Robert Kubica, anch’egli perplesso sull’aspetto della F1.08 di sviluppo: “Non possiamo che essere tutti d’accordo che la linea di questa macchina non e’ il massimo.”

Via | F1grandprix.it

Commenti (2)

  1. non è possibile….. queste formula uno fanno cXXXe….seguo questo sport da più di 15 anni….. speriamo almeno che ci siano più sorpassi… almeno!!!!!!!!! secondo me l’aria x le vetture che seguono sarà ugualmente sporca!! quindi niente sorpassi!….. secondo me bisognava cambiare i flussi d’aria.. come ben dice l’ingegner dallara…

  2. Penso si agiusto aver ridimensionato le attuali vetture.Tornare a monoposto più neutre farà solo che bene!!Ma quanto erano belle le monoposto della stagione 1993\1994!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>