Una flotta Skoda al servizio della Croce Verde di Verona

di Redazione 1

skoda-rif-croce-verde.jpg
In parallelo al lavoro di ricerca e sviluppo sul tema fondamentale della sicurezza a bordo delle proprie vetture, la Casa automobilistica ceca porta avanti il proprio impegno concreto nell’ambito del sociale. In particolare a Verona, città che ospita la sede di Škoda Italia – all’interno di VOLKSWAGEN GROUP ITALIA – la Marca aggiunge un altro importante tassello a un progetto iniziato nel 2000 e che consiste nel supportare la Croce Verde del capoluogo veneto con la fornitura di vetture da utilizzare per gli interventi di primo soccorso.

A partire da oggi, infatti, entrano in servizio presso l’Associazione Volontaria di Pubblica Assistenza veronese altre due efficienti e pratiche Škoda Octavia Wagon 1.9 TDI 4X4 che, a fianco delle tre vetture della famiglia Octavia già utilizzate dalla Croce Verde, andranno a formare una dinamica flotta di automediche Škoda a disposizione dei cittadini bisognosi di soccorso.

Le vetture sono state appositamente allestite e sono dotate di tutti i più moderni e sofisticati equipaggiamenti, indispensabili al personale sanitario per prestare tempestivamente il primo soccorso in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. La cerimonia si è svolta presso la sede della Croce Verde di Verona, dove il Direttore della Divisione Škoda Italia, Axel Mohr, ha ufficialmente consegnato le chiavi delle nuove automediche al Presidente della Croce Verde, Giovanni Padovani, alla presenza del Sindaco Flavio Tosi e dell’Assessore Regionale alle Politiche Sociali Stefano Valdegamberi.

Commenti (1)

  1. grande flotta ma il medico è solo 1 quindi 1 sola macchina in funzione che copre da buttapietra a erbezzo. Circa 350 mila persone! fate voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>