Rally WRC – Nuova Zelanda: Sébastien Loeb coglie un altro successo!

di Redazione Commenta


L’11ª manche del Campionato del Mondo Rally, disputata in Nuova Zelanda, si è conclusa sotto il segno della suspense. Dopo tre giorni estenuanti e combattuti, Sébastien Loeb/Daniel Elena hanno conquistato la cinquantesima vittoria di Citroën nel WRC, allungando il loro vantaggio nel Campionato ‘Piloti’. Con uno splendido secondo posto invece, Dani Sordo/Marc Martí permettono ai ‘Rouges’ del team Citroën Total di realizzare una doppietta e di consolidare la posizione di leader nella classifica ‘Costruttori’.
L’ultima, determinante tappa del 38° ‘Rally New Zealand’, prevedeva poco più di 85 km cronometrati. Due speciali, tracciate ad ovest di Hamilton, prevedevano due passaggi, prima di un terzo ed ultimo passaggio nella super speciale di Mystery Creek, a chiusura del week-end. Nel punto di assistenza di Raglan, che coincideva con metà tappa, gli equipaggi Citroën Sport potevano fare il punto della situazione: «Nel Te Hutewei 1 (PS12), ho fatto testa-coda» , riconosce Sébastien Loeb. « e questo ci è costato secondi preziosi, che non sono riuscito a recuperare completamente nel Whaanga Coast. Mancano ancora tre speciali da disputare; abbiamo 17,7s di ritardo sul leader e 14,5s sul secondo… ma non tutto è perduto, non gettiamo la spugna. Continueremo ad attaccare!»
Dani Sordo e Marc Martí erano invece soddisfatti dell’avvio della loro giornata: «Abbiamo approfittato a pieno del nostro quarto posto in partenza» , commenta il giovane Spagnolo. «Le speciali di domenica in Nuova Zelanda non mi sono mai state favorevoli, ma quest’anno va molto meglio, a conferma dell’impressione positiva che mi ha accompagnato fino a questo momento. Ma resto all’erta, possono accadere ancora tante cose…» Dani non immaginava quanto fossero vere le sue parole! Nell’ultima tranche la tensione continuava a salire. Nel Te Hutewai 2 (PS14), l’exploit di Sébastien, Daniel e della loro C4 WRC li faceva tornare a 15,3 s dal primo. Il campione del Mondo in carica descrive il seguito: «Sapevamo che un tale scarto era praticamente impossibile da rimontare con un ritmo regolare, ma non ci ha impedito di provarci…e questa tattica ha pagato. Gli ultimi giorni di questo rally sono sempre decisamente anomali. Naturalmente sono molto felice di aver vinto questa prova, che mi piace, e di guadagnare margine nel Campionato. » Questo è il 44° successo di Seb e Daniel nel Mondiale.
Dani e Marc invece concludono finalmente al secondo posto. «Come non essere soddisfatti di questo podio?» , esulta Dani. « La doppietta e i punti conquistati a vantaggio di Citroën sono una soddisfazione immensa. Sono anche entusiasta delle sensazioni provate nel corso delle tre giornate. So che devo fare ancora esperienza su questo terreno, ma ho potuto vedere anche i progressi rispetto all’anno scorso. Il mio feeling con la C4 migliora costantemente e mi sto pian piano avvicinando ai migliori su terra. Il bilancio è quindi eccellente!»
« Abbiamo vissuto un week-end incredibile, che si conclude con una splendida doppietta per Citroën» , conclude visibilmente soddisfatto Olivier Quesnel . « Il rally è decisamente una disciplina che offre sensazioni estreme. Ce lo ripetiamo nel corso di tutto l’anno, ma la gara non va mai considerata conclusa prima del podio finale! Tutto il team ha gestito gli eventi in modo da permettere ai nostri equipaggi di affrontare questa domenica nelle migliori condizioni. E gli equipaggi ne hanno saputo approfittare, spingendo i rivali a sbagliare. Sébastien e Daniel hanno dimostrato una volta di più il loro talento e la loro capacità di resistere alla pressione. Questo risultato permette loro di guadagnare punti preziosi per il Campionato ‘Piloti’. Il secondo posto di Dani e Marc è la giusta ricompensa per la loro prestazione dell’intero week-end. Non hanno fatto errori e hanno segnato tempi notevoli. Altro motivo di soddisfazione in questo rally è l’ottimo comportamento e l’affidabilità delle nostre C4 WRC. Miglioriamo il vantaggio nel’Campionato Costruttori,’ prima degli appuntamenti su asfalto, in cui avremo una buona carta da giocare. Infine, complimenti anche a Urmo Aava/Kuldar Sikk per il loro 5° posto al volante della C4 del team Citroën Sport Technologies» .

Miglior tempo nelle speciali
Giornata 1 :PS1 : Jari-Matti Latvala (Ford Focus) – PS2.1 e PS2.2 : Mikko Hirvonen (Ford Focus) – PS3, PS4.1 e PS4.2: Sébastien Loeb (Citroën C4) – PS5 : M. Hirvonen.
Giornata 2: PS6 : Henning Solberg (Ford Focus) – PS7 : S. Loeb – PS8 : JM. Latvala – PS9, PS10 e PS11 : H. Solberg.
Giornata 3: PS12 e PS13 : H. Solberg – PS14 e PS15 : S. Loeb – PS16 : H. Solberg.

Migliori performer: H. Solberg, 7 volte miglior tempo – S. Loeb, 6 – M. Hirvonen, 3 – JM. Latvala, 2.
Leader: PS1 : JM. Latvala – PS2.1 a PS9 : M. Hirvonen – PS10 : S. Loeb – PS11 a PS12 : JM. Latvala – PS13 a PS14 : M. Hirvonen – PS15 a PS16 : S. Loeb.

Classifica Finale al termine del 38° Repco Rally New Zealand*
1. S. Loeb/D. Elena (Citroën C4) 3 ore e 59 min 18,9 s
2. D. Sordo/M. Martí (Citroën C4) + 17,5 s
3. M. Hirvonen/3. Lehtinen (Ford Focus) + 41,5 s
4. P. Solberg/P. Mills (Subaru Impreza) + 2 min 56,6 s
5. U. Aava/K. Sikk (Citroën C4) + 3 min 49,8 s
6. PG. Andersson/3. Andersson (Suzuki X4) + 4 min 31 s
7. T. Gardemeister/T. Tuominen (Suzuki X4) + 6 min 37,4 s
8. F. Villagra/JM. Companc (Ford Focus) + 6 min 56,8 s
9. H. Solberg/C. Mennkerud (Ford Focus) + 9 min 18,7 s
10. M. Prokop/3 Tomanek (Mitsubishi Lancer) + 13 min 35,9 s

Campionato del Mondo FIA “Costruttori” (manche 11/15)*
1. Citroën-Total, 141 punti – 2. Ford, 121 punti – 3. Subaru, 74 punti – 4. Stobart, 51 punti – 5. Munchi’s, 22 punti – 6. Suzuki, 20
punti.

Campionato del Mondo FIA “Piloti” (manche 11/15)*
1. S. Loeb, 86 punti – 2. M. Hirvonen, 78 punti – 3. D. Sordo, 51 punti – 4. C. Atkinson, 40 punti – 5. JM. Latvala, 34 punti – 6. P.
Solberg, 32 punti – 7. H. Solberg, 22 punti – 8. G. Galli, 17 punti – 9. M. Wilson, 12 punti – 10. F. Duval, 11 punti – 11. I. Aava, 11
punti – 12. F. Villagra, 9 punti – 13. C. Rautenbach, 6 punti – 14. T. Gardemeister, 5 punti – 15. A. Mikkelsen, 4 punti – 16.
PG. Andersson, 4 punti – 17. JM. Cuoq, 2 punti – 18. M. Rantanen, 2 punti – 19. A. Aigner, 1 punto – 20. 3. Hänninen, 1 punto – 21. S. Ogier, 1 punto.

* In attesa della pubblicazione ufficiale dei risultati da parte della FIA e dei controlli sul consumo di carburante.

CINQUANTESIMA VITTORIA DI CITROEN NEL MONDIALE
1ªr vittoria: Philippe Bugalski/Jean-Paul Chiaroni (Citroën Xsara Kit-Car) Catalunya 1999.
Ultima in ordine di data: Nuova Zelanda 2008 (serie in corso…)

In dettaglio:
44 vittorie per Sébastien Loeb/Daniel Elena (16 successi con la C4 WRC, 28 con una Xsara WRC) 2 vittorie per Carlos Sainz/Marc Marti (Turchia 2003 (1ª vittoria su terra della Xsara) e Argentina 2004) 2 vittorie per Philippe Bugalski/Jean-Paul Chiaroni (su delle Citroën Xsara Kit-Car : Catalunya e Tour de Corse 1999) 1 vittoria per Jésus Puras/Marc Marti (la prima di una Citroën Xsara WRC nel mondiale, nel Tour de Corse 2001) 1 vittoria per François Duval/Sven Smeets (Australia 2005) Citroën Sport detiene il record del maggior numero di vittorie in una stagione: 11 nel 2005. (Lancia ne aveva vinte 10 nel 1988)
* Podi successivi: 12 nel 2005 e 2006 per Sébastien Loeb/Daniel Elena (Xsara WRC)
* Record di vittorie consecutive in una prova: Germania, 8 successive (6 Xsara WRC tra il 2002 e il 2006, 2 C4 WRC nel 2007 e nel 2008)
* Sébastien Loeb/Daniel Elena è il solo equipaggio non nordico ad aver vinto sia in Svezia (Xsara WRC/2004) che in Finlandia (C4 WRC/2008).

Titoli di Campioni del Mondo
· Costruttori: 2003, 2004 e 2005
· Piloti con Sébastien Loeb/Daniel Elena: 2004, 2005, 2007 (2006 con il team Kronos su una Citroën Xsara WRC) Palmarès delle vittorie per Costruttore (dal 1973, data di inizio del campionato del mondo Costruttori)

Lancia: 74 vittorie
Ford: 67
Citroën: 50
Peugeot: 48
Subaru: 47
Toyota: 43
Mitsubishi: 34
Audi: 24
…/…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>