Ford Italia partner organizzativo del Rally d’Italia Sardegna 2008

di Redazione Commenta


La filiale italiana del costruttore Campione del Mondo Rally affiancherà il Comitato Organizzatore dell’appuntamento italiano del Campionato del Mondo Rally. Un aiuto prezioso da un partner di assoluto rilievo: Ford affiancherà con varie iniziative il Rally d’Italia Sardegna 2008. Il costruttore Campione del Mondo Rally 2007 sarà fra l’altro il fornitore delle vetture di servizio della gara. Saranno ben 20 le nuovissime Kuga 4×4 che Ford metterà a disposizione del comitato organizzatore. Una nutrita pattuglia di vetture a cui si aggiungeranno anche 50 C-Max (Courtesy Car), e 3 Ranger. Una vera e propria unità corazzata che sarà messa a disposizione della direzione gara e degli addetti alla sicurezza del percorso.
Ma l’accordo tra Rally d’Italia Sardegna e Ford si svilupperà in un calendario di avvicinamento al rally attraverso una serie di importanti appuntamenti. I primi di Aprile in anteprima mondiale il KUGA DRIVE, una prova su fondo sterrato dedicata anche alla stampa locale, che vedrà protagonisti i piloti sardi che partecipano alla prova iridata. Il Rally d’Italia Sardegna verrà poi presentato durante la presentazione alla stampa europea della Ford Kuga che si terrà dal 18 al 21 aprile in Spagna.
A fine Aprile, infine, un altro incontro con la stampa, questa volta con al centro Marcus Gronholm, Campione del Mondo.
Ford Kuga è il primo prodotto di Ford nel competitivo mercato europeo dei crossover compatti, e promette un mix di guida gratificante su strada normale ed una sorprendente capacità off-road. Da qui la decisione di vedere impegnate le vetture sul percorso del rally. Ford Kuga farà il suo debutto sul mercato italiano entro la fine del mese di maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>