Formula 1: ritorna Alonso ed è subito rinascita Renault

di Redazione Commenta


E’ vero, i test sono poco indicativi figuriamoci se il pilota in azione deve anche “rodarsi” alla guida di una monoposto senza l’ausilio dell’elettronica. Però, rimane inconfutabile che il campione del mondo uscente, al suo debutto con la Renault 2007 e con l’elettronica rivista in versione 2008, chiuda la sua prima giornata di test davanti a tutti. Per carità, nessuno sta cercando i tempi, tutti probabilmente stanno studiando, analizzando, e curiosando tutto e di più ancora, però il clima in Renault è cambiato e l’ipotesi di pizzicare Ferrari e McLaren già dalle prime gare è un’idea che anche se velata, al team di Briatore stanno covando. Per quanto riguarda la giornata invece, il due volte campione del mondoha girato in 1:19.503, completando 70 giri al volante della R27. Lo spagnolo ha ottenuto il suo miglior passaggio nel tardo pomeriggio con due run veloci.
Alonso precede di piu’ di un decimo la McLaren Mercedes MP4-23 di Pedro de la Rosa e la Ferrari F2008 di Kimi Raikkonen. Nico Rosberg con la Williams ha mostrato anche oggi un ottimo potenziale con la FW29 interim, segnando il quarto tempo, davanti a Felipe Massa ed Heikki Kovalainen. Settimo e ottavo tempo per le Toro Rosso di Sebastian Vettel e Sebastien Bourdais mentre Mark Webber (Red Bull) e’ nono. Il team di Milton Keynes presentera’ domani la nuova RB4.
Timo Glock ha girato oggi per la prima volta con la nuova Toyota, concludendo con l’11mo tempo mentre James Rossiter con la Super Aguri ha saltato gran parte della giornata a causa di ritardi nell’arrivo delle componenti di ricambio dopo i problemi accusati ieri.

Via | F1grandprix

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>