Il Gruppo Fiat procede in anticipo con l’adeguamento del contratto dei lavoratori

di Redazione Commenta


Considerato l’andamento del mercato ed i risultati positivi che il Gruppo Fiat sta realizzando, l’amministratore delegato Sergio Marchionne ha deciso di anticipare ad Ottobre l’aumento previsto dal rinnovo dei contratti collettivi dei metalmeccanici. La busta paga sarà più “grossa” di soli 30 euro ma ulteriori decisioni saranno prese nei prossimi mesi. Queste le parole dell’AD del Gruppo Fiat: abbiamo voluto dare un segnale di attenzione, andando incontro, almeno parzialmente, alle attese di miglioramento economico e cercando di ridurre i disagi di un eventuale protrarsi delle trattative. Ci auguriamo che le discussioni per il rinnovo del contratto possano proseguire in un clima di corretta dialettica e si concludano rapidamente. Siamo convinti che esistano gli spazi per un accordo e fiduciosi che le parti sapranno trovare il giusto punto di equilibrio tra le necessità di competitività e flessibilità delle imprese e le attese dei lavoratori.

Un quadro più completo delle ottime dinamiche di mercato del gruppo lo si ottiene dando un’occhiata hai dati. In sintesi sono stati riscontrati miglioramenti su tutte le aree: Fiat Group Automobilies +2,8% dei ricavi, Cnh +8%, Iveco +7,4%, Componenti&Sistemi di Produzione +45,8%. Solo nel terzo trimestre i ricavi dell’intero gruppo sono saliti di 17,4 punti percentuali rispetto al 2006 mentre la vendita delle auto ha registrato un amento del 18% pari a 542.6oo unità grazie ai nuovi modelli ed al positivo risultato realizzato dai veicoli commerciali. Riscontri positivi per le attività del gruppo anche nelle vendite in Europa Occidentale, agli incrementi nell’Europa Orientale ed in Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>