MotoGP: presentazione del tracciato di Phillip Island

di Redazione Commenta


Situata 130 chilometri a sud di Melbourne, Phillip Island ha ospitato per la prima volta una gara nel 1920, quando i piloti dovevano affrontare un tracciato polveroso lungo 12 miglia e l’unico accesso all’isola era via mare. La lunga tradizione agonistica della zona ha inizio con le gare riservate alle auto. La prima gara motociclistica fu inaugurata nel 1931, ma soltanto verso la metà degli anni 50 venne costruito un impianto permanente. Il tracciato venne abbandonato alla fine degli anni ’70 ma nel 1985 venne restaurato e modernizzato. Nel 1989 e ’90 si disputarono due Gp australiani e nel 1995 venne annunciato il ritorno del Campionato del Mondo che però di concretizzo solo nel 1997.
Il tracciato è lungo 4448 mentri, il rettilineo principale 900 metri. La pista, molto impegnativa ed amata dai piloti sviluppa 7 curve a sinistra e 5 a destra; 13 metri la larghezza del tracciato.

RECORD:
Lap record: Marco Melandri (Honda), 1’30.332, 177.266km (2005)
Pole position 2006: Nicky Hayden (Honda), 1’29.020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>