Sicurezza stradale – Inghilterra: Vietato fumare anche al volante

di Redazione Commenta

vietato_fum.jpg Niente sigaretta al volante. Chi fuma mentre guida da oggi sarà fuorilegge. E’ questa una delle disposizioni inserite nel nuovo Codice della Strada, uscito in edizione riveduta e corretta, con 135 pagine al posto delle precedenti 18 del 1931 e, soprattutto, 29 regole in più rispetto alle precedenti, oltre a una sezione dedicata ai neopatentati. Da oggi sarà, dunque, proibito accendersi una sigaretta mentre si è alla guida, perché tale comportamento è considerato una «distrazione» e quindi passibile di multa e citazione in giudizio, nel caso di incidente. I trasgressori potranno essere multati con un’ammenda di oltre 3.500 euro o una perdita dai tre ai nove punti.
In base ai dati ufficiali almeno 8milioni di inglesi sui 33milioni motorizzati sarebbero a rischio. Stando a una recente ricerca della Brunel University, la messa al bando delle sigarette nei luoghi pubblici sarebbe fra le possibili cause degli aumenti degli incidenti, perché il divieto costringerebbe le persone a fumare mentre sono in auto. Sempre la stessa ricerca ha poi rilevato che chi fuma guida più velocemente e in maniera più frenetica rispetto a chi è esente dal vizio. Da qui, la proposta di alcune compagnie di assicurazione di maggiorare il costo delle polizze per chi si accende una sigaretta in macchina (con conseguente aumento delle probabilità di fare un incidente) e di considerare tale comportamento alla stregua di un’azione penale, come ad esempio parlare al cellulare, che ora costa 3 punti in meno sulla patente e 60 sterline (86 euro) di multa. Egualmente pericoloso sarebbe poi tenere in mano una sigaretta, perché non permetterebbe di eseguire i movimenti in modo corretto e, soprattutto, sicuro. In base al nuovo regolamento, oltre a quello del fumo, spiccano poi altri comportamenti giudicati delle potenziali «distrazioni» in auto e, quindi, da punire, come mangiare o bere, inserire i CD nel lettore, cercare una stazione radio, discutere con gli altri passeggeri o con gli altri automobilisti, cercare di leggere una cartina e persino ascoltare la musica ad alto volume. Il manuale, venduto a 2,50 sterline (3,5 euro), contiene, inoltre, una serie di consigli di sicurezza validi per tutti, che raccomandano fra l’altro di non guidare fra la mezzanotte e le 6 di mattina (quando è più alto il rischio di incidenti) a meno che non sia strettamente necessario; di assicurarsi che tutti indossino le cinture di sicurezza per tutta la durata del viaggio e di tenere la velocità moderata (spesso gli incidenti avvengono perché si perde il controllo della vettura). Quanto ai neopatentati, le indicazioni generali sono di non competere con gli altri automobilisti, soprattutto se questi guidano male o in modo pericoloso e di non farsi distrarre dagli altri passeggeri né farsi incoraggiare a eseguire manovre azzardate o rischiose.

Via | Asaps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>