Valentino Rossi lancia l’allarme per il mondiale

di Daniele Pace Commenta

Oggi è il 38° compleanno per Valentino Rossi, ma non è arrivato nessun regalo dalla sua Yamaha ai test di Phillip Island.

Oggi è il 38° compleanno per Valentino Rossi, ma non è arrivato nessun regalo dalla sua Yamaha ai test di Phillip Island. Valentino è deluso, e non ha buone sensazioni per la stagione che verrà. Solo ottavo nei test, la sua moto non lo soddisfa e prevede un’annata dura per la casa giapponese. Parla apertamente di altre strade da seguire, per quel che riguarda lo sviluppo della moto, perché la Yamaha è ancora indietro, e le modifiche apportate nella seconda giornata di prove, non hanno portato i miglioramenti sperati. Solo 1:29.674 per il Dottore, un tempo lontano dal protagonista delle prove, Maverick Viñales, che però riesce a sfruttare al massimo le gomme nuove, ma poi cala quando i pneumatici iniziano ad usurarsi. Il problema è che la Yamaha ancora non riesce a tenere il passo, nonostante alcune soluzioni per le coperture, hanno dimostrato leggeri miglioramenti. Giornate difficili per il Dottore, che vorrebbe un altro mondiale, prima di dire addio definitivamente al suo mondo, quello in cui è stato protagonista. Ma occorrerà essere più veloci del favorito Marquez, ancora l’uomo da battere, se vorrà vedere realizzato il suo sogno. Intanto, a Phillip Island, Valentino c’è, ed è già un gran traguardo. Presente, sempre con la squadra, per non dire addio al mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>