Fiat Panda, svelati tutti i particolari

 
Blogger
14 dicembre 2011
Commenta

Le novità della nuova Fiat Panda sono molte, fra le tante tecnologie adottate il sistema di preallarme collisione, il Low Speed Collision Mitigation, che grazie alla presenza di un laser rileva la distanza dal veicolo che la precede e, sotto i 30 km/h, se c’è pericolo di collisione, aziona i freni e toglie potenza al motore, potrebbe anche non evitare l’incidente ma, quanto meno, ne limita le conseguenze, non sarà disponibile subito, ma arriverà nel corso del 2012.

E sempre sul fronte sicurezza, la nuova Fiat Panda propone di serie quattro airbag (frontali anteriori e a tendina per proteggere anche la testa dei passeggeri posteriori, l’Esp rimane come optional così come i due cuscini salvavita laterali anteriori. Per la riduzione dei consumi l’indicatore di cambiata suggerisce quando cambiare marcia, il sistema Blutooth consente di utilizzare il proprio cellulare in viva voce. Il navigatore portatile Blue&Me TomTom2 Live è previsto per la versione top di gamma, tra le informazioni utili anche le posizioni di autovelox e Tutor e le previsioni meteo, molto utile per chi viaggia molto. Succede che si sbagli a fare rifornimento, che si inserisca nel serbatoio del benzina la pistola del gasolio, il dispositivo Smart Fuel System te lo impedisce.

Per le motorizzazioni della nuova Fiat Panda in Italia arriverà soltanto la versione turbo, già vista sulla Lancia Ypsilon e che, da gennaio, arriveranno anche per Fiat Punto e Alfa Romeo MiTo), 85 cavalli di potenza con una coppia di 145 Nm. Dai dati diffusi sembrerebbe essere piuttosto brioso, si parla di uno scatto da 0 a 100 km/h in 11,2 secondi ed una velocità massima raggiungibile di 177 km/h, sicuramente più potente del quattro cilindri 1.2 da 69 cavalli, coppia di 102 Nm, scatto da 0 a 100 km/h in 14,2 secondi e velocità massima di 164 km/h.

Per chi vuole una Fiat Panda più sprintosa a disposizione il 1.3 turbodiesel da 75 cavalli e 190 Nm che promette di percorrere 25,6 km con un litro di gasolio, per le prestazioni si parla di scatto da 0 a 100km/h in 12,8 secondi con una velocità di punta di 168 km/h. Il 1.3 Multijet propone di serie il dispositivo Stop&Start. Si dovrà aspettare il prossimo anno per avere il cambio robotizzato Dualogic (abbinato al motore TwinAir) sia le versioni bifuel a benzina/metano (con il bicilindrico turbo da 80 cavalli) o a benzina/Gpl (con il 1.2 da 69 cavalli).

Il prezzo di partenza della nuova Fiat Panda è fissato a 10.200 euro, si può già ordinare nelle concessionarie a partire da fine dicembre.

Articoli Correlati
YARPP
Fiat Panda 2012, la terza generazione della citycar è più grande e più pratica

Fiat Panda 2012, la terza generazione della citycar è più grande e più pratica

La terza generazione della Fiat Panda 2012 è più grande nelle dimensioni e per questo i passeggeri hanno a disposizione un tantino più di abitabilità. Esternamente acquista 8 centimetri in […]

Fiat Panda MyLife: solo per febbraio a 8.800 euro

Fiat Panda MyLife: solo per febbraio a 8.800 euro

Arriva anche per Fiat Panda è arrivato l’allestimento Mylife, dopo la Fiat Punto Evo, proseguono con la stessa strategia della competitività dei prezzi, ed all’insegna del tutto compreso. Infatti per […]

Fiat Panda Anniversary: versione speciale per celebrare i 30 anni

Fiat Panda Anniversary: versione speciale per celebrare i 30 anni

Fiat Panda è sicuramente una delle utilitarie più popolari, versatile di vocazione, sbarazzina quanto basta, comoda per la città senza disdegnare i viaggi contenuti, scorazza sulle nostre strada da tre […]

Fiat Panda Panda diventa più alta, va a metano e si fa Cross

Fiat Panda Panda diventa più alta, va a metano e si fa Cross

Arriverà sul mercato a giugno il primo suv ecologico Fiat Panda Panda diventa più alta, va a metano e si fa Cross, si amplia la gamma ecologica della Casa torinese, […]

Successo Fiat: in Francia e Germania tutti pazzi per Panda e 500

Successo Fiat: in Francia e Germania tutti pazzi per Panda e 500

Aprile segna un risultato positivo per il mercato dell’auto che rispetto allo stesso mese del 2007 realizza un aumento del 9,6%. L’italia tuttavia esprime valori di segno opposto infatti le […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento